Basta violenza!

Linea ferroviaria Milano – Mortara. Primo pomeriggio di un giorno qualsiasi della settimana. Una studentessa di sedici anni al rientro da scuola viene aggredita da due immigrati di colore. La piccola rimedia un trauma cranico, una costola fratturata e contusioni multiple. Non possiamo più sentirci protetti e riteniamo sia davvero giunta l’ora di reagire.

Continua la lettura di Basta violenza!

Disinnescate la bomba!

In un mondo dove gli attentati terroristici devastano le nostre città e nel quale, quando frequentiamo luoghi affollati, siamo spesso costretti a camminare con la paura cucita addosso, ci sembra oltremodo scandaloso che una testata giornalistica come TGCOM24, che a dir la verità rilancia una notizia dell’ANSA, pubblichi uno schemino semplice semplice con cui confezionare una bomba artigianale!

Continua la lettura di Disinnescate la bomba!

Chi perde paga

Una frase dal sapore antico, spesso pronunciata al termine di una disputa o di una scommessa, e che decreta sempre vincitori e vinti. Parole che Matteo Renzi conosce molto bene perchè le ha sussurrate diverse volte durante il suo cammino politico, quando ha messo al tappeto i suoi avversari, pensando di averli battuti. Parole pericolose, che lo hanno spinto ad alzare l’asticella ogni giorno di più e che adesso rischiano di cancellarlo definitivamente dalla scena politica.

Continua la lettura di Chi perde paga

Vitalizi aboliti, sì o no?

Non vogliamo tenervi sulle spine, la risposta è sì! Potrebbe bastare questo per sviare l’attenzione di coloro che criticano con rabbia i benefici della casta, o almeno lo spera chi fornisce le notizie ad arte, col contagocce, ma in realtà si nasconde qualcos’altro dietro a quel “sì”, un po’ come successe con i “rimborsi elettorali” che sostituirono il “finanziamento pubblico ai partiti”, ma che in realtà significano la stessa cosa.

Continua la lettura di Vitalizi aboliti, sì o no?

Blog di notizie graffianti – Tutto quello che si dovrebbe sapere e che mai nessuno ha il coraggio di dire